aprile 2020 nuova catastrofe ad Uvira

Posted on Posted in News
20 aprile 2020
Nelle ultime settimane piogge torrenziali si sono abbattute nella regione sud-orientale della R. D. Congo sulle rive del Lago Tanganica. Tra il 17 e il 18  aprile sono esondati i tre fiumi di Uvira trascinando con se abitazioni e persone nei quartieri più poveri della città. Per adesso si parla di circa 37 morti, anche alcuni bambini, ma si cerca ancora nel fango. Si calcolano fino ad oggi circa 80.000 persone rimaste senza casa e senza più niente.
La nuova Casa famiglia e la Missione che ospita la scuola di sartoria e le scuole materne ed elementari, essendo molto distanti dai fiumi, non sono state danneggiate. Attendiamo di sapere se tutti i nostri bambini sostenuti sono salvi.
Le piogge inoltre hanno distrutto il ponte che collegava la città alla strada principale che permetteva il transito verso il Burundi, aggravando ulteriormente la situazione.
La popolazione sembra rassegnata alla nuova catastrofe, dopo la guerra, l’aids, l’epidemia di ebola, di morbillo e poi di covid-19.
Aggiornamento 24 aprile