notizie dalla Rep. Dem. del Congo gennaio 2019

Posted on Posted in Senza categoria

Nell’anno appena passato non siamo riusciti ad organizzare la consueta missione di settembre nella Rep. Dem. del Congo a causa dei disordini dovuti alla instabile situazione politica, causata in particolare dalle elezioni presidenziali continuamente rimandate da Kabila, il presidente che, negli ultimi anni, ha governato il paese illegalmente, essendo scaduto il suo mandato dal 2016.

Inoltre, da agosto 2018, si è registrata una pericolosa recrudescenza del virus ebola, soprattutto nella zona del Nord Kivu. Si parla della peggiore epidemia del Paese con centinaia di morti e oltre 300 casi di infezione.

Questi i motivi che non ci hanno permesso di recarci ad Uvira, nel Sud Kivu, per monitorare i nostri progetti e incontrare i bambini sostenuti.

Ma non ci fermiamo.

Per mantenere i livelli di servizio abituali abbiamo comunque provveduto ad inviare i fondi necessari alle nostre referenti locali di Uvira: la scuola, la sanità, l’assistenza alle famiglie più deboli non sono venuti meno.

Inoltre abbiamo deliberato e avviato due progetti.

Il primo per la costruzione di una casa famiglia che ospiterà una decina di bambini più bisognosi, orfani o abbandonati dalla famiglia.

Il secondo prevede una campagna per il sostegno a distanza di ragazze tra le più emarginate e povere, spesso vittime di violenza, affinché  siano in grado di affrancarsi da una vita di stenti e soprusi.

Le notizie dal Congo giungono discontinue, ma sembra comunque che la città di Uvira e il villaggio di Lurhonda, malgrado la paura e il senso di precarietà, non siano stati coinvolti nei disordini e, almeno per ora, dal contagio dell’ebola.

Speriamo di tornare in Congo in  aprile 2019, qualora la situazione risulterà pacificata e meno pericolosa per i volontari.