verbale assemblea 2018

19° ASSEMBLEA DEI SOCI CHILDREN ONLUS

Verbale di Assemblea Ordinaria del 07/06/2018

L’anno 2018, il giorno 07, del mese di GIUGNO, alle ore 18:00, presso la sede di Viale Marconi 881 Roma, si è riunita l’Assemblea ordinaria dei soci di CHILDREN ONLUS.

Assume la presidenza dell’Assemblea, ai sensi del vigente statuto sociale il Presidente Dr. Enrico Davoli, verbalizza la dott.ssa Francesca Giovagnoli.
Il Presidente, constatato che sono presenti i seguenti membri del consiglio esecutivo:

Enrico Davoli (Presidente)

Gerarda Buffa (Vicepresidente)

Antonella Uselli (Tesoriere)

Francesca Fugalli (Consigliere)

Francesca Giovagnoli (Consigliere)

Margherita Falcucci (Consigliere)

e i soci: Ettore Cambise

dichiara che essa deve ritenersi regolarmente costituita nel rispetto dello statuto sociale per la validità dell’assemblea per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

  1. Presentazione ed approvazione del bilancio/ consuntivo 2017
  2. Presentazione ed approvazione del programma e del bilancio preventivo 2018
  3. Stato dei progetti

 

Il bilancio del 2017 viene presentato dal Presidente coadiuvato dal Socio Dott. Ettore Cambise.

Le entrate sono state pari a 36.739 € e le uscite pari a 32.788 €. Con un saldo positivo di 3.951 €.

Si evidenzia che l’efficienza nella gestione dell’associazione, è  in continuità con gli anni precedenti e rimane alta, date le basse spese amministrative e di promozione registrate nel 2017. Unica eccezione dell’anno è stata la realizzazione di un nuovo sito più dinamico e adatto  agli attuali supporti informatici (smartphone e tablet) comunque con costi molto contenuti.

La quasi totalità delle spese, come di consueto, è investita nei progetti, vista la peculiarità di children onlus di servirsi solo di prestazioni volontarie e di ridurre allo stretto indispensabile le spese di gestione.

Si rileva altresì una, se pur piccola, crescita delle entrate in confronto all’anno precedente e, come era stato deciso nella scorsa assemblea, una netta diminuzione delle spese per i progetti in Congo, resa possibile grazie ad una riorganizzazione dei progetti stessi.

La chiusura del bilancio 2017 è approvata all’unanimità dai soci presenti.

Si allega a questo verbale, copia del Bilancio consuntivo 2017.

L’assemblea dei soci si esprime all’unanimità in favore della pubblicazione sul sito del bilancio dell’associazione.
Passando al II punto all’o.d.g.:

alla presentazione del Bilancio preventivo 2018 è seguita un’esauriente discussione alla quale partecipano diversi soci.

Si segnala la necessità di affrontare spese per la promozione del nuovo sito e di web marketing (gestione dell’account google ad grants) e per la stampa di nuove brochure che si prevedono in circa 600 euro per i cartacei e circa 1.200 euro per il web.

Si segnala la notevole diminuzione di spesa per il progetto Lurhonda (Congo) con un’ultima trance di 4.000 euro per l’anno scolastico 2018/2019.
L’Assemblea dopo ampia discussione approva all’unanimità il preventivo di spesa 2018.

Riguardo al III punto all’o.d.g.:

vengono illustrati dal Vicepresidente Gerarda Buffa, in quanto Responsabile dei Progetti in Congo, i risultati e le problematiche dell’ultima missione.

Si evidenzia la difficoltà di monitorare e gestire il progetto, La scuola di Piero a Lurhonda, non solo per le difficoltà di raggiungere il villaggio ma anche per la difficoltà di trovare referenti affidabili in loco. Pertanto dopo la constatazione dei miglioramenti apportati alla comunità come la ristrutturazione della scuola, l’arrivo dell’acqua potabile e il miglioramento della situazione igienico sanitaria e della microeconomia, si decide all’unanimità di chiudere il progetto dopo un ultimo invio di fondi a settembre 2018.

In relazione ai progetti ad Uvira si prevede la chiusura delle borse universitarie in quanto gli studenti hanno ormai concluso il loro percorso di studio, con l’eccezione di uno studente particolarmente meritevole, al quale sarà assicurata una borsa di studio di 1.500 euro all’anno per 4 anni di frequenza alla Facoltà di Medicina.

Si prevede altresì l’uscita dal sostegno di diversi bambini ormai cresciuti e avviati al lavoro.

Si decide all’unanimità l’avvio di un nuovo progetto che prevede la costituzione di una casa famiglia che accoglie una decina di bambini, gestita dalla nostra referente in loco Furaha, per un costo stimato di circa 8.000 euro.

Si stabilisce all’unanimità, inoltre, il sostegno a distanza per 20 ragazze tra le più povere e emarginate per permettere loro di frequentare una scuola professionale della durata di 3 anni per una spesa annuale di 2.000 euro.

Viene quindi proposto e approvato all’unanimità il prelievo bancario di Euro 35.000, parte con bonifico bancario e parte in contanti da parte del Vice Presidente dott.ssa Gerarda Buffa, per predisporre i fondi in valuta destinati ai progetti in Congo e per sostenere le spese in Italia (biglietti aerei e visti).

Il Dott. Grimaldi si occuperà di ottenere presso la Banca d’Italia, la valuta in dollari, alle condizioni richieste nel Sud Kivu : tagli da 100  e di emissione successiva al 2008.

Null’altro essendovi da discutere e deliberare e nessuno chiedendo la parola, il Presidente dichiara sciolta l’Assemblea alle ore 20:30 previa stesura, lettura e approvazione del presente verbale.